Se l’acqua è poca…

Girato Cabo San Antonio, la punta occidentale di Cuba dove come previsto siamo arrivati con vento al lasco, dobbiamo risalire verso la costa nord di Cuba in direzione nord-est e purtroppo il vento dominante proprio da lì arriva!

Lungo la prima parte della costa -quasi fino a Marina Hemingway (alle porte dell’Avana)- una barriera corallina praticamente ininterrotta offre un discreto riparo per la navigazione interna. Vi sono però due problemi: i fondali che spesso sono inferiori a due metri e costellati di secche e i canali di ingresso non sempre evidenti e segnalati.

Alcune volte le pass per attraversare la barriera sono segnalate da boe o addirittura da canali navigabili (boa rossa a destra, boa verde a sinistra). Altre volte l’ingresso è abbastanza tortuoso e richiede una navigazione a vista.

Un aiuto non da poco sono alcune pubblicazioni, tipo portolani, scritte da navigatori che hanno molto frequentato le coste cubane (nel nostro caso “cruising guide” di Nigel Calder e “a cruising guide to Cuba” di Frank Virgintino) e che indicano rotte, descrizioni di luoghi etc. ed in alcuni casi forniscono le coordinate di una serie di way-points da seguire passo-passo per raggiungere il luogo desiderato.

Ciò è particolarmente utile se si considera che la cartografia Navionics caricata sul nostro plotter ha spesso mostrato alcuni errori e non po’ quindi essere seguita ciecamente:in pratica è come se, con un foglio di carta velina, si ricalcasse la carta nautica e poi il foglio venisse spostato di poco… ovviamente mai nella stessa direzione.

Orbene, partiti abbastanza presto da Cabo Alonso de Rojas, una rada dove abbiamo passato una notte tranquillissima dopo lo sballottamento di una intera giornata, abbiamo programmato di fermarci a Cayo Levisa distante circa 45 miglia.

Abbiamo scelto Cayo Levisa sia per la distanza che ci pare ragionevole e sia perchè a Cayo Levisa dovrebbero esserci dei resort, forse una linea internet, forse la possibilità di comprare un po’ di pane, frutta etc., e tra le due guide in nostro possesso abbiamo “dato fiducia” a quella di Frank Virgintino che fornisce una serie di way-points praticamente “a prova di stupido”.

Purtroppo abbiamo scoperto “sulla nostra pelle” o meglio “sulla nostra chiglia” che uno dei way- points era posizionato su un fondale di meno di 2,0 mt e proprio al momento di lasciare a sinistra una coppia di boe verdi e lasciarci alle spalle la parte più difficile del percorso, navigando a vista e a velocità ridotta ci accorgiamo che la chiglia sta toccando sul fondo. Molto dolcemente, senza colpi, ma la barca si ferma e il vento al traverso, nonostante i 100 HP del motore tutti scatenati, ci spinge ancora di più verso il bassofondo…

Dopo una decina di minuti di tentativi infruttuosi decidiamo di srotolare il genova: i circa 80 mq di vela gonfiati al lasco si fanno sentire e in un paio di minuti ci disincagliamo lasciandoci dietro una grossa scia di acqua e…adrenalina!

Superfluo dire che, tornati sui nostri passi, non ci abbiamo riprovato e abbiamo continuato la navigazione verso un’altra meta: Bahia Honda distante ancora circa 25 miglia dove siamo arrivati verso mezzanotte.

Qui ingresso facile con canale navigabile per navi di grosso tonnellaggio, dritto verso sud e segnalato da numerose boe… purtroppo tutte spente e abbiamo navigato a vista rischiando l’autoscontro con le boe!

La rada di Bahia Honda credo sia un cimitero di vecchie navi ed è costellata di relitti e vecchie carcasse destinate alla demolizione in un cantiere situato all’ingresso.

Un pensiero su “Se l’acqua è poca…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...